10 motivi per comprendere perchè a Napoli la gente ha festeggiato in strada

“Mica hanno vinto lo Scudetto”. “Non capiamo perchè a Napoli si sono riversati in strada”. Potrei ricordare ai soliti illuminati dell’ovvio che i tifosi della Roma hanno fatto altrettanto dopo aver eliminato il Barcellona. Mica hanno vinto la Champions… Ma le imprese sportive vanno sempre celebrate. E’ emozione. Se non la conoscete, se non siete in grado di provarla, non è colpa nostra. Ma possiamo aiutarvi: ecco i 10 motivi (non in ordine di importanza) per scendere in piazza e festeggiare

1- E’ la Juventus. L’avversario già racchiude simbolicamente motivazioni storiche e socio-economiche.

2- E’ il riscatto della gente, mortificata troppo spesso negli stadi per i cori di discriminazione territoriale che restano impuniti per chi animalescamente li urla e si compiace di essere un deficiente.

3- Prima vittoria allo “Stadium”. Dalla costruzione del nuovo impianto bianconero, il Napoli aveva raccolto solo sconfitte. Da ieri non è più così.

4- Higuain. Le sue esultanze in occasioni delle reti contro il Napoli non sono state dimenticate. Ha urlato in faccia alla gente, ieri la gente in strada ha contraccambiato.

5- Il fratello di Higuain. O suo frate. Uno che nella vita (salvo prova contraria) ha scelto come lavoro di fare il fratello di Higuain. I suoi tweet velenosi contro De Laurentiis, tanto banali quanto inutili, avevano acceso gli animi. Da ieri, si è acceso lui di rabbia (e forse di vergogna). AAA cercasi suo tweet dopo il goal di Koulibaly.

6- Campionato. Sembrava tutto più difficile dopo che la Juventus aveva allungato in classifica. Il solo fatto di essere li, di aver riaperto il campionato e la lotta per il primato, accende l’entusiasmo nella gente. E se le persone vogliono esprimerlo scendendo in strada, non capisco quale sia il (vostro) problema.

7- Sarri. Ha battuto Allegri sotto tutti i punti di vista. Possesso palla, gioco, occasioni, supremazia territoriale. Quando mortifichi in casa propria chi ha vinto gli ultimi 6 Scudetti, meriti di essere celebrato. Tanti in piazza hanno intonato cori proprio al tecnico azzurro.

8- Potere. Non abbiamo inventato noi i fatturati o le regole del mercato. La Juventus è il club più ricco d’Italia, può permettersi calciatori che le altre società non possono permettersi e acquista i top players del nostro campionato. Se li batti e riapri il discorso Scudetto, festeggi. Facile, no?

9- Napoli. La città ha molti aspetti positivi e come ogni altra metropoli ne ha di negativi. La squadra è la rappresentanza visibile, lo sbocco, il flusso, delle emozioni di un intero popolo. Sarà anche esagerato, ma è così. Quando vince il Napoli, vince la città. E’ un’illusione che coinvolge corpo, mente ed anima.

10- Scudetto. Mancano quattro giornate e puoi vincerlo. Napoli è un vulcano di passione che aspetta una scintilla per esplodere. Ieri è arrivata la prima scintilla ed è scattato l’abbraccio alla squadra.

Se non lo capite neanche adesso, andate a sfogarvi con il frate perchè vi troverete bene in sua compagnia.

(Immagini tratte dal web)

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *